angelonovarino.com logo

Si stava meglio quando si stava peggio… Le lenti prime


Fare un passo indietro, a volte, significa farne due avanti.
Ho personalmente sperimentato, negli ultimi tempi, la grande qualità degli obiettivi tradizionali a ottica fissa.
I risultati ottenuti con queste lenti "prime" sono eccellenti, sia per la morbidezza delle immagini realizzate, sia per la resa degli sfocati che eventualmente si desidera ottenere.
L'attuale tecnologia mirrorless consente infatti di applicare, come sappiamo, queste meraviglie del passato a corpi macchina di ultima generazione.
Ma in cosa consiste l'aspetto più interessante? Un salto culturale del fotografo.
Si è infatti costretti ad adeguarsi completamente alle "richieste" dell'ottica e del corpo macchina stesso, costringendo a far emergere abilità spesso sconosciute allo stesso autore.
Non avere a disposizione l'autofocus, adeguarsi continuamente alle condizioni di inquadratura e di luce che l'ambiente propone può essere faticoso, ma molto stimolante, tanto che, secondo me, si stava meglio quando si stava peggio...

- - -

date: 27-07-2015 13:28

Share
Link
https://www.angelonovarino.com/si_stava_meglio_quando_si_stava_peggio_le_lenti_prime-d5134
CLOSE
loading